02 Dic

5 temi di preghiera per i cristiani in Qatar durante i Mondiali

In Qatar la Coppa del Mondo FIFA è in pieno svolgimento, un’occasione questa che ha spinto i cristiani locali a condividere con noi 5 punti di preghiera.
I cristiani del Qatar hanno grandi aspettative dalla competizione e sperano che questo evento permetta alla Chiesa di uscire allo scoperto. Per questo contano sul nostro sostegno con la preghiera. Ecco i 5 temi che stanno loro a cuore:

1. “Pregate affinché lo Spirito Santo agisca con potenza! ”
“Dio sta già visitando i qatariani mediante sogni e miracoli. Preghiamo affinché lo Spirito Santo operi potentemente durante la Coppa del Mondo!”, ha comunicato con entusiasmo un dirigente delle Chiese.

2. “Pregate che molti emigrati si convertano!”
“Pregate affinché possiamo raggiungere i 2 milioni di stranieri appartenenti a 60 nazioni diverse che vivono qui”, continua il leader cristiano e aggiunge: “La Coppa del Mondo ci offre un'opportunità unica. Pregate affinché possiamo raggiungere queste persone, per far sì che il nome del Signore sia magnificato!”

3. “Pregate per le autorità!”
Il pastore Beda, Presidente dell'alleanza delle chiese evangeliche del Qatar, ci invita a pregare per le autorità qatariane: “Dio dice nella Bibbia che il suo popolo dovrebbe pregare per le nazioni in cui lo ha posto. Pregate per l'emiro, per i rappresentanti del governo, i ministri, i funzionari...».

4. “Pregate affinché le missioni estere agiscano con saggezza!”
Durante lo svolgimento della Coppa del Mondo abbiamo con noi le squadre evangelistiche di alcune missioni estere.
I cristiani che vivono in Qatar sperano che ciò non abbia un impatto negativo sulle loro chiese e che il risultato delle visite che saranno effettuate e i contatti che avranno siano positivi.

5. “Pregate affinché la Coppa del Mondo sia un beneficio per il paese!”
I cristiani pregano affinché il paese si apra alla diversità: “C'è un divario tra la cultura del Qatar, che è molto rigida, e il modo di vivere del mondo esterno”, ci confida un cristiano locale. Pregate che i visitatori stranieri abbiano un'influenza positiva sul paese e che possano portare cambiamenti permanenti alla libertà religiosa in Qatar.

 

  • Fonte: © portesouvertes.fr
  • Traduzione: Salvatore Farinato
  • Upload: Grazia Marano