01 Mag

18 mesi di prigione per aver dato una Bibbia e predicato per strada

Algeria: "Il governo ha sistematicamente dato un giro di vite alla comunità evangelica protestante, compresa una serie di chiusure di chiese e raid, tra cui due contro le più grandi chiese protestanti del paese".

Mohammed Derrab è un anziano cristiano la cui chiesa è stata chiusa. È stato arrestato il mese scorso a Tizi-Ouzou dalle autorità algerine, dopo aver predicato e offerto una Bibbia a una persona per strada.
È stato condannato a 18 mesi di prigione. La sua casa è stata perquisita dalle autorità, che hanno confiscato tutte le sue Bibbie.
Mohammed Derrab è attualmente in prigione e ha fatto appello al verdetto. La decisione è attesa il mese prossimo.
International Christian Concern denuncia "un modello di crescente persecuzione contro gli evangelici i protestanti algerini negli ultimi anni".
Secondo la Commissione statunitense per la libertà religiosa internazionale, "l'Algeria continua a intensificare la repressione in corso delle minoranze religiose."

  • Fonte: © infochretienne.com
  • Autore: M.C.
  • Traduzione: Tina Ranalli
  • Upload: Grazia Marano