01 Giu

Cristiano evangelico nominato per il Premio Nobel

Il vicepresidente senior dell'Università Ariel in Israele, Bobby Brown, ha ufficialmente nominato il leader cristiano evangelico Mike Evans per il premio Nobel per la pace.
Mike Evans, fondatore del Museo degli Amici di Sion a Gerusalemme, è stato nominato per il premio Nobel per la pace per il suo lavoro nel combattere l'antisemitismo.
Nella sua presentazione al comitato del Nobel, l'accademico Bobby Brown ha detto a “Israel Today” che "non conosce nessuna persona viva che stia facendo più di Mike Evans per combattere l'antisemitismo".
Mike Evans, che era un membro del Consiglio consultivo evangelico della Casa Bianca durante l'amministrazione Trump, è il fondatore del “Friends of Zion Museum”, un museo nel centro di Gerusalemme che ricorda i sionisti cristiani e il loro contributo a Israele. Gestisce anche il “Jerusalem Prayer Team”, che conta oltre 30 milioni di seguaci su Facebook. Il suo scopo è quello di incoraggiare i cristiani di tutto il mondo a "pregare per la pace a Gerusalemme".

Secondo CBN News (https://t.co/nUGvBCXJoH), l'evangelico americano "ha trascorso decenni radunando il sostegno evangelico per Israele e costruendo relazioni ebraico-cristiane.
Nato da una madre ebrea, riferisce che, a causa di suo padre, egli stesso è stato vittima dell'antisemitismo.
"È un grande onore essere nominato, ma considero la lotta contro l'antisemitismo un onore ancora più grande", ha detto Mike Evans nell'apprendere la notizia. Ha poi continuato: "La chiave della felicità è dedicare la tua vita a una causa più grande di te stesso. Questo è quello che sto facendo."
Il cristiano americano è stato descritto dall'ex primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, come "un combattente per la libertà, in un mondo di orizzonti che si oscurano e si restringono" al quale è vicino. Ha anche sottolineato la sua "dedizione a Israele".
"Nella sua dedizione a Israele Mike ha costantemente dimostrato la limpidezza morale necessaria per difendere Israele contro le bugie e le distorsioni dei suoi nemici, e ha difeso la rivendicazione del popolo ebraico della Terra di Israele".

 

  • Fonte: © infochretienne.com
  • Autrice: Camille Westphal Perrier
  • Traduzione: Tina Ranalli
  • Upload: Grazia Marano