Set 2021

False aspettative Mettere fine allo sforzo di voler piacere a tutti

Tutti vogliono essere apprezzati e piacere agli altri. Non è indifferente quello che gli altri pensano di noi. Tuttavia, non si può piacere a tutti. Come affrontare le aspettative e liberarsi dallo sforzo di dover piacere tutti.

Anche se non si è una star del cinema o una modella, ci sono comunque occhi puntati su di noi. Noi esseri umani ci guardiamo l'un l'altro e ne percepiamo un feedback. Ma quando si vuole sempre piacere gli altri si rischia di essere posti sotto pressione. Non è facile essere all'altezza delle aspettative della famiglia e degli amici.
In linea di principio, è bene essere presenti per gli altri e mostrare considerazione per loro. Quando ci si accorge che i propri bisogni, i propri tratti caratteriali ed i propri valori scompaiono è bene fare un esame per verificare di non essere caduti in una malsana dipendenza.

Vivo sotto la pressione di voler piacere?
Rispondere a questi interrogativi ci può aiutare a scoprire un modello di comportamento malsano:
- Mi sento responsabile di far sentire bene chi mi circonda.
- Spesso cerco di capire le aspettative degli altri e mi regolo di conseguenza.
- Per me è importante sapere dagli altri se ho fatto bene il mio lavoro.
- Metto da parte i miei desideri e bisogni a favore degli altri.
- Sono a disagio nel criticare le altre persone.
- Se qualcuno è arrabbiato con me, faccio tutto il possibile per ristabilire l'armonia.
La paura del conflitto e del rifiuto a volte spinge a farsi in quattro per gli altri. Si desidera l'armonia e un buon rapporto e si è disposti a pagare un prezzo (troppo) alto per questo.

Quando il prezzo è troppo alto
Considerate fino a che punto vi è permesso di portare i vostri bisogni e sentimenti nelle vostre relazioni. Cosa dà forma alle vostre azioni? Le opinioni e i desideri degli altri? La paura della critica, della disapprovazione e del conflitto?
Se si vive molto secondo le aspettative degli altri, ci si dimentica di tenere in considerazione i propri sentimenti e i propri bisogni. In una relazione sana, tuttavia, questi sono bilanciati con le aspettative e le opinioni degli altri.

Affrontare la realtà
Rendetevi conto che non è possibile accontentare tutti. Non si può essere amati da tutti, non importa quanto duramente ci si provi. Liberatevi dalle vostre false aspettative e dai vostri sensi di colpa.
Abbiate il coraggio di affrontare la realtà, dove le cose non sono sempre armoniose. Opinioni diverse, conflitti e dissonanze non sono qualcosa di negativo, fanno semplicemente parte della vita.

Come trovare una sana via di mezzo
Rendetevi conto che non sono le opinioni degli altri a determinare il vostro valore. Dio vi ha creato in modo meraviglioso e unico. Egli vi ha donato il carattere e vi ha dato sentimenti, bisogni e desideri che possono essere espressi. Sieti preziosi così come siete, senza dover fare nulla al riguardo.
Imparate a percepire e a rispettare i vostri pensieri, desideri e sentimenti. Per essere presenti per gli altri in modo buono, bisogna conoscere se stessi, i propri bisogni e i propri limiti.
Imparate a dire la vostra. Esercitatevi a dire "sì" e "no" e anche "Io la vedo diversamente", "Non voglio farlo", "Questo sta diventando troppo per me adesso", "Mi stai prendendo alla sprovvista adesso, ho bisogno di più tempo" o "Ti aspetti troppo, non ce la faccio".
Chiedete a Dio di darvi fiducia in voi stessi e che vi mostri ciò che è vero e giusto in certe situazioni.
Imparate a sopportare la disarmonia. Non è giusto sopportare sempre tutto per “amor di pace”. Ponete dei limiti contro la manipolazione degli altri e per protezione di voi stessi.

  • Fonte: ©Jesus.ch
  • Autrice: Miriam Hinrichs
  • Traduzione: Gabriella Mezzanotti
  • Upload: Grazia Marano