Mag 2022

Come liberarsi dalla pressione di gruppo

Sono abbastanza trendy?
"Cosa mi metto oggi per essere trendy almeno quanto lo sono gli altri? Cosa posso fare per farmi accettare dalle persone della mia classe e per far sì che pensino che sono bravo? Con quale gergo devo esprimermi e quali battute devo fare per appartenere al loro gruppo?".
In realtà è alquanto singolare che noi esseri umani ci preoccupiamo così tanto di quello che gli altri pensano di noi. Naturalmente, a tutti piace essere benvoluti dagli altri. Ma quanto questo influenza il nostro comportamento e tutta la nostra vita…?

Il gruppo stabilisce
L'appartenenza ad un gruppo è particolarmente importante tra i giovani. Ma c'è una difficoltà: a volte bisogna farsi in quattro per essere accettati da una cricca. Si inizia a fare, dire e credere cose che non ci si addicono.
Può mettere molta pressione su un soggetto stare sempre al passo, che si tratti di abbigliamento, detti di tendenza, prove di coraggio o le foto più pazze e sexy su Facebook.
Ma se si deve sempre fingere perché gli altri pensino che si è bravi, ci si può sentire piuttosto soli dentro. Perché in linea di principio, nessuno sa come si è realmente.
A proposito, anche gli adulti che si sentono completamente indipendenti sono spesso inconsciamente sottoposti alla stessa pressione.

La ricerca spasmodica di compiacere gli altri
Quello che gli altri pensano di un soggetto cambia il modo di agire del soggetto stesso. Le opinioni degli altri possono influenzare così tanto da indurre a non decidere più liberamente. In senso stretto, questo non rende liberi, ma dipendenti. È una specie di dipendenza per compiacere gli altri.
Il saggio re Salomone ha riconosciuto questo circa 3000 anni fa. Nel libro dei Proverbi nella Bibbia, scrive nel capitolo 29, versetto 25: "Chi teme il giudizio degli uomini cade nella loro dipendenza; chi confida nel Signore è sereno e sicuro".

Diventare liberi dalla pressione del gruppo
Il re Salomone fornì subito la soluzione: Coloro che sperano di piacere alle altre persone saranno sempre sotto pressione. È molto meglio guardare a Dio. Chiunque può comprendere nel profondo del proprio cuore che Dio lo ha creato in tutto e per tutto esattamente così come è; chi capisce che Dio lo trova esattamente così buono e lo ama incredibilmente; chi può confidare in questo, vive totalmente tranquillo e sicuro.
Se Dio, che è al di sopra di tutto, pensa che un soggetto sia buono, cosa importa l'opinione dell’altra gente?
La prossima volta che ti sentirai sotto pressione perché ritieni di non essere abbastanza bravo rispetto agli altri, prega Dio che ti mostri cosa Egli pensa di te. Chiedigli di liberarti dalla pressione e dall'insicurezza. E che puoi credere di essere giusto, anche senza i vestiti più di tendenza, gli slogan o gli amici.
Tu sei molto buona / buono così come sei, perché Dio ti ha voluto e creato proprio così.

 

  • Fonte: © Jesus.ch
  • Autrice: Miriam Hinrichs
  • Traduzione: Gabriella Mezzanotti
  • Upload: Grazia Marano