Il figlio di Johnny Cash: "Mio padre aveva la fede di Giobbe."

John Carter Cash, figlio di Johnny Cash, rivela citazioni di fede e brevi meditazioni inedite del padre che riflettono un potente percorso cristiano del popolare musicista country.
Johnny Cash ha scritto un gran numero di successi con canzoni come "I walk the line", "Ring of Fire" e "Man in Black" ecc. Il noto cantante country ha anche lasciato un'eredità spirituale che continua a vivere dopo quasi 20 anni dalla sua morte.
Suo figlio, John Carter Cash, tiene alta la fiaccola della fede del padre, redigendo un nuovo libro intitolato «Walking the Line: 90 Devotions of Truth and Hope Based on the Faith of Johnny Cash»
Il libro è una raccolta di citazioni spirituali e meditazioni di Johnny Cash mai pubblicate. Il figlio racconta quanto Dio e la Bibbia fossero importanti per il padre.

Sempre fermo nella fede
"La fede di mio padre è stata formativa per me", afferma John Carter Cash. "Mio padre ha fallito in molti modi nella sua vita, ma si è sempre attenuto alla sua fede che lo sosteneva costantemente, qualunque cosa facesse o dovunque andasse. Questo è stato il fondamento di tutto ciò che ha fatto nella sua vita".
Anche quando suo padre sbagliava, ricordava sempre la fede che lo portava avanti nella buona e nella cattiva sorte. John Carter Cash ha descritto suo padre e sua madre, June Carter Cash, anch'essa deceduta, come "persone normali, con i piedi per terra". Ha affermato che anche se suo padre sul palcoscenico era una star, aveva un "grande senso dell'umiltà" e un meraviglioso senso dell'umorismo.

La fede come Giobbe
In definitiva, Johnny Cash - che aveva una profonda amicizia con il noto evangelista Billy Graham - dava valore alle cose della vita che contavano davvero. "Ha rappresentato l'essenziale dell'amore, del rispetto per la famiglia e del perdono". Carter Cash ha affermato che egli stesso ha cercato di vivere secondo gli esempi del padre.
Verso la fine della sua vita Johnny Cash ha lottato con problemi di salute. Ma nonostante le lotte che ha dovuto affrontare ha sempre dato gloria a Dio. "La sua fede era come quella di Giobbe. Non ha mai imprecato contro Dio. Riconosceva di essere umano e la sua fede lo sosteneva".
John (il figlio) ha detto che egli stesso prende spunto da questo esempio quando si trova ad affrontare turbolenze o difficoltà nella sua vita.

Senza tuo padre mi sarei perso
"Ricordo la bellezza che portava in sé in quei momenti difficili e questo mi aiuta a trovarla in me stesso". Ha deciso di pubblicare le meditazioni perché vuole ispirare gli altri con le parole di incoraggiamento di suo padre.
Le persone mi dicono regolarmente: “Se non fosse stato per tuo padre, mi sarei perso. Non sarei qui. Mi ha salvato nei momenti difficili della mia vita", riassume John Carter Cash, sperando che le meditazioni aiutino i lettori a "perdonare da oriente a occidente", un messaggio questo che suo padre sosteneva. Carter Cash spera anche che i fan ricevano consigli su come vivere una vita più cristiana.

Johnny Cash una volta ha girato un film su Gesù e nonostante tutti i suoi grandi successi, lo ha definito “il progetto più importante” della sua vita.
Una frase che spinto dal suo umore citava di tanto in tanto era: "Johnny è un bravo ragazzo, Cash è quello che crea i problemi".

 
  • Fonte: © Faithwire / traduzione integrale: Jesus.ch
  • Autore: Billy Hallowell / Daniel Gerber
  • Traduzione: Gabriella Mezzanotti 
  • Upload: Grazia Marano